Amazon Live, il nuovo potente strumento a servizio dell’e-commerce

I canali televisivi di shopping, anche definiti come shopping channels, si trovano oggi in difficoltà a confrontarsi con i colossi del commercio online. Se, generalmente, i ricavi e gli utili dei grandi marketplace sono superiori rispetto a quelli delle ditte dello shopping televisivo, esistono comunque delle realtà aziendali che riescono ad essere competitive: Hs24 Group, per esempio, conta fatturati non indifferenti, raggiungendo i 1,2 miliardi di dollari.

Qual è la proposta di valore che rende ancora attuale questo tipo di commercio?

I canali televisivi tematici hanno un punto di forza che mancava all’e-commerce online: raccontare in modo più accurato un prodotto. Infatti i video hanno la possibilità di veicolare vari contenuti tra cui le testimonianze e le dimostrazioni di utilizzo, i quali riescono a delineare in modo più precisa l’identità di un brand. Inoltre la possibilità di poter utilizzare dei testimonial di spicco, aumenta di molto il valore di questo tipo di pubblicità, caratterizzato da un grande potere di persuasione.

La risposta di Amazon

Comprendendo l’importanza che rivestono questi contenuti multimediali, Amazon ha deciso di dare la possibilità ai venditori di aprire la propria livestream, ovvero un servizio che riprende molto lo shopping televisivo. Tramite questi contenuti multimediali, ora i brand possono svolgere un’azione simile a quella svolta nei canali broadcast direttamente nei propri negozi online, acquisendo non solo più spazio ma anche più varietà nella propria promozione. La possibilità di utilizzare video promozionali in un contesto digitale, potenzia di molto il servizio offerto dalla shopping TV: su Amazon è ora possibile avere accesso a molta più interattività rispetto alle televendite. In effetti, non solo i venditori possono comunicare tramite chat con altri venditori e consumatori durante la livestream, ma è possibile anche sponsorizzare quest’ultima per metterla in evidenza e raggiungere un audience più elevato e salvare questi contenuti che, una volta archiviati, daranno un grande valore aggiunto al merchandising online del brand.

Per ora è possibile avviare le livestream con la nuova Amazon Live Creator Apple App tramite un video già creato o in diretta con il proprio smartphone. In questa app è inoltre possibile analizzare le proprie performance tramite dei tool ufficiali di Amazon.

Attualmente questo servizio è destinato ai Professional Sellers, iscritti all’Amazon’s Brand Registry e non è supportato nel mercato cinese. Data la novità, ci aspettiamo che Amazon sviluppi questo progetto, per ora in stato embrionale, poichè può essere di grande aiuto sia al marketplace stesso per colpire la concorrenza diretta, sia per il brand che può aumentare la personalizzazione del negozio e il proprio potere comunicativo.

Immaginiamo dunque la possibilità di poter utilizzare questo strumento anche nel fashion, mostrando più accuratamente i nuovi capi di abbigliamento, veicolando la sensazione di comodità o la bellezza di un particolare tessuto.