Dove vendere online in Italia: la classifica dei marketplace più popolari

Marketplace: dove investono le aziende italiane 

Il 19% delle aziende italiane potenzierà le vendite online presidiando direttamente i marketplace. L’11% pianifica di farlo tramite un partner esterno. 28 aziende su 100 considerano i marketplace i canali principali per incrementare le vendite all’estero.1

La fotografia scattata dal report “E-commerce in Italia” evidenzia che la maggior parte delle aziende concentra le proprie risorse su uno o pochi canali.

Il 45% delle realtà italiane che vendono sui marketplace è presente su almeno 2-3 piattaforme contemporaneamente, mentre il 30% presidia solo una piattaforma. Il 7% vende anche su 4-5 piattaforme diverse, il 18% su più di 5.

 

Fonte: E-commerce in Italia 2020 – Casaleggio Associati

Il 38% delle aziende sceglie Amazon, il 19% eBay, il 12% Facebook Marketplace, il 4% Alibaba, il 4% ePRICE, il 4% Zalando (4%) e il 4% Tmall.

La classifica dei marketplace più amati in Italia

# 1 Amazon

Quando i brand italiani si affacciano al mondo dei marketplace, Amazon è quasi sempre la scelta naturale. E a ragione. La piattaforma di Jeff Bezos è infatti la più popolare nel nostro Paese. Negli ultimi 6 mesi Amazon ha generato una media di oltre 162 milioni di sessioni mensili.2

 

# 2 eBay

La seconda piattaforma più visitata dagli italiani è la californiana eBay. Classificato tra i 25 siti più visitati al mondo, eBay vende in quasi 30 Paesi e ospita 1 miliardo di articoli di qualunque categoria, tra cui moda, arredo e giardino, ricambi auto, tecnologia. Negli ultimi 6 mesi ebay.it ha registrato oltre 64 milioni di visite/mese.2

# 3 Manomano

Con una media di oltre 13 milioni di visite al mese, il sito francese di fai da te, bricolage e giardinaggio. ManoMano è Il terzo marketplace più visitato. Dopo la Francia, per ManoMano l’Italia rappresenta infatti il mercato più profittevole.

La piattaforma conta su 1.800 di venditori e offre oltre 4 milioni di prodotti di elettricità, idraulica, ferramenta, utensileria, mobili da interno ed esterno, piscine e articoli per animali.

Complice il lockdown, negli ultimissimi mesi il traffico web di ManoMano è lievitato in maniera significativa. Ad aprile 2020 le sessioni medie sono state il 101% in più rispetto al mese precedente2.

# 4 Zalando

Il marketplace della moda più importante in Europa è uno dei canali di shopping online apprezzati anche in Italia, dove genera in media 11 milioni di visite al mese.2

Zalando Privé, la sezione dedicata alle vendite private, attira invece quasi 2 milioni di visite.

# 5 AliExpress

AliExpress è una piattaforma che ospita piccoli rivenditori indipendenti, di proprietà del colosso Alibaba. Nata per offrire alle piccole aziende cinesi visibilità a livello globale, oggi è aperta anche a rivenditori di altre nazionalità (tra cui Italia, Spagna, Turchia, Russia), che lo scorso novembre 2019 hanno partecipato per la prima volta al Single’s Day.

La versione italiana di AliExpress è visitata in media quasi 8 milioni di volte al mese.2

# 6 IBS

IBS nasce a fine anni ’90 come piattaforma online per acquistare libri. Dal 2017 su IBS è possibile acquistare anche videogiochi, film, musica, articoli regalo, tecnologia. La piattaforma italiana ospita oltre 7 milioni di referenze, registra oltre 30 milioni di utenti all’anno e mensilmente attira oltre 5 milioni di visite.

# 7 ePrice

ePrice è un marketplace italiano specializzato in elettrodomestici e tecnologia. Si rivolge a 4 milioni di italiani e ospita al suo interno circa 8 milioni di referenze.

Con le sue 4,5 milioni di sessioni al mese, ePrice è il settimo sito marketplace più rilevante in Italia.2

# 8 Privalia

È l’outlet online della moda. Ogni giorno 44 milioni di clienti registrati accedono a una selezione di abbigliamento, prodotti per la cura della persona, tecnologia a prezzi ribassati. Parte del gruppo Veepee, Privalia è popolare anche in Spagna, Brasile, Messico e Francia.

Nel nostro Paese riceve una media di oltre 3 milioni di visite al mese, posizionandosi come l’ottavo marketplace più utilizzato in Italia.2

Classifica Marketplace in Italia per volumi di traffico. Dati espressi in milioni.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:


1 Casaleggio Associati 
2 Dati Similarweb gennaio-maggio 2020

Disclaimer: l’analisi presentata in questo articolo tiene conto delle sole piattaforme marketplace. Esclude quindi i siti di vendita online che operano solo in qualità di distributore (wholesale)

Trend, news e report sui marketplace e le vendite online

Oltre 1.500 CEO, E-commerce, Marketing e Sales Manager già ricevono la nostra newsletter.

mandatela anche a me