Google Search e le vendite online: cosa sta accadendo

Perché il nuovo algoritmo di Google sta già influenzando le vendite online

“Avete mai fatto una ricerca su Google che vi restituisce più risultati di ricerca provenienti dallo stesso sito? Sappiamo che vorreste risultati più diversificati e la nuova versione di Google Search è progettata proprio per prediligere la varietà”.

Con un tweet di qualche settimana fa, Google annunciava il lancio di Site Diversity, l’algoritmo che mostrerà un numero maggiore di siti e-commerce a tutti gli utenti che googlano con l’obiettivo di effettuare un acquisto. Una rivoluzione che sta già “bussando alle porte” di Amazon e dei marketplace di tutto il mondo.

Uno studio di Searchmetrics ha infatti confrontato i risultati di ricerca per il termine “schiaccianoci” prima e dopo l’aggiornamento Google. Nel primo caso i primi tre risultati mostrati erano altrettanti link alle pagine Amazon.com. Nel test successivo al lancio dell’algoritmo, la stessa ricerca ha restituito due link organici, invece di tre.

Gli analisti sostengono che Google Site Diversity avrà un effetto a cascata anche sulla visibilità delle promozioni dei venditori Amazon. Tale effetto potrebbe essere arginato con schede prodotto sempre più ottimizzate e con una strategia di vendita online basata su molteplici marketplace.

Trend, news e report sui marketplace e le vendite online

Oltre 1.500 CEO, E-commerce, Marketing e Sales Manager già ricevono la nostra newsletter.

mandatela anche a me