Vendere su eBay

Cos’è eBay?

Fondato nel 1995 da Pierre Omidya che ne è tuttora presidente, eBay è un marketplace multinazionale che fornisce servizi di vendita online B2C e C2C.

Il core business di eBay è la sua piattaforma d’asta e il suo sito di shopping attraverso il quale le persone e le aziende possono acquistare e vendere un’ampia varietà di prodotti e servizi in tutto il mondo.

La grande varietà di offerta e la selezione unica dei prodotti aiutano ogni utente a trovare l’offerta perfetta per le proprie esigenze.

Tra le tante possibilità di eBay ci sono ad esempio, il servizio di acquisto “Buy It Now”, gli annunci pubblicitari online e la vendita online di biglietti per eventi.

eBay si colloca costantemente tra le maggiori società online degli Stati Uniti in base alla capitalizzazione di mercato, che a Dicembre 2016 era di oltre 31 miliardi di dollari USA.

Come funziona

EBay è una piattaforma che fa da intermediario. Non ha un servizio di logistica interno, magazzini, rivenditori o negozi fisici.

In un mondo pieno di competitor in cui è sempre più difficile farsi strada tra la concorrenza, grazie a piattaforme come eBay si possono ottenere grandi risultati.

Proprio come è possibile acquistare quasi tutto su eBay, è possibile anche vendere qualsiasi cosa.

Usando un semplice processo di quotazione, puoi mettere tutta la spazzatura del seminterrato in vendita al miglior offerente. Molte persone vendono il loro vecchio portatile una volta aggiornato, gli abiti con cui sono cresciuti i loro figli o il divano nuovo di zecca che hanno comprato senza rendersi conto che non fa per loro.

Alcune persone addirittura fanno affari con eBay aprendo il loro “Negozio eBay”. Quando vendi un oggetto su eBay, paghi le tariffe di inserzione e cedi una percentuale del prezzo di vendita finale ad eBay.

Una volta registrato su eBay, è possibile accedere a tutte le attività di acquisto e di vendita in un’unica pagina chiamata “My eBay”.

Entriamo nel dettaglio

Innanzitutto, un venditore entra nella piattaforma eBay e mette in vendita un oggetto di cui non ha più bisogno. I metodi di vendita sono vari, ad esempio il venditore può decidere di mettere all’asta il proprio oggetto e vendere al miglior offerente, oppure può scegliere l’opzione “Compralo Subito”, consentendo ai consumatori di acquistare l’oggetto immediatamente senza aspettare altre offerte.

Quando il venditore sceglie l’opzione di asta online, propone un prezzo di partenza per la vendita dell’oggetto e la durata temporale dell’asta. Alla scadenza dell’inserzione, dopo che i vari acquirenti fanno le loro offerte, l’oggetto in questione verrà aggiudicato all’acquirente con l’offerta migliore.

Quando il venditore sceglie l’opzione “Compralo Subito”, questo fissa un prezzo ed il primo acquirente disposto a spendere quella cifra per l’oggetto in questione lo acquista.

Come vendere su eBay

Per iniziare a vendere su eBay basta iscriversi gratuitamente sulla homepage con una procedura che richiede pochi minuti.

Una volta iscritto, con un profilo di venditore non professionale, è possibile creare inserzioni, gestire gli ordini e leggere i messaggi dei clienti. eBay garantisce a questo tipo di utente un limite di 50 inserzioni gratuite in formato Compralo Subito o Asta al termine delle quali il costo sarà di 0,35€ l’una.

Un altro metodo di iscrizione è quello di Negozio Base non professionale, in questo caso l’utente può usufruire di 100 inserzioni gratuite e di un costo di 0,15€ per le successive Compralo subito e 0,35€ per il metodo Asta. Il venditore che si appoggia a questo tipo di servizio, può usufruire di alcuni servizi a pagamento per singola inserzione, come “Disegna la tua inserzione“, “Sottotitolo”, “Inserzioni programmate e Asta online con l’opzione Compralo subito”.

La commissione che eBay trattiene in questi casi è del 10% fino ad un massimo di 200€. Questa percentuale può variare nel caso in cui la transazione avvenga tramite PayPal.

Per quanto riguarda gli account Business, prendendo ad esempio un profilo professionale base, eBay chiede un prezzo di iscrizione di 19,50€ per mese, concedendo 300 inserzioni gratuite.
In questo caso la commissione trattenuta varia a seconda della categoria del prodotto in vendita.

Per pubblicare un’inserzione bisogna prima di tutto creare un annuncio facendo attenzione ad utilizzare un’immagine attinente e una descrizione accattivante. In secondo luogo bisogna scegliere se mettere in vendita il prodotto con metodo Compralo Subito o Asta. Bisogna poi indicare il metodo e i costi di spedizione. Infine occorre specificare i metodi di pagamento accettati. Si consiglia sempre di offrire il maggior numero di possibilità così da garantire al cliente l’esperienza migliore.

Vantaggi

EBay è come un partner per i venditori, che permette di raggiungere il successo nel mercato globale. E in quanto partner, eBay non impone ai venditori ciò che possono e non possono fare nei loro store.

A differenza di altre piattaforme di vendita online, su eBay i venditori stabiliscono le proprie politiche sui resi e le spese di spedizione, se presenti. Inoltre caricano le foto che vogliono utilizzare per le loro inserzioni e scrivono le loro descrizioni dei prodotti autonomamente.

Diventare un venditore online di successo non è così facile all’inizio. Ma, se ci riesci, può diventare il tuo canale principale per l’afflusso di denaro.

Ecco i principali vantaggi della vendita su ebay.

Mercato mondiale:

EBay serve i clienti a livello globale. Questo significa che il tuo potenziale di vendita è quasi illimitato. Con il programma di spedizione globale, eBay rende molto più semplice per un imprenditore la spedizione di un pacco in tutto il mondo. I venditori spediscono l’articolo venduto ad un magazzino eBay e questo si prende cura del resto del suo viaggio. Non è necessario compilare moduli doganali, l’unico passaggio in più è quello di verificare l’articolo che si sta prendendo e il paese in cui è prodotto.

SEO:

Sebbene eBay non sia al livello di Amazon, ha un’ottima indicizzazione sui motori di ricerca. Se si cerca un oggetto, ad esempio, di antiquariato, la pagina di eBay comparirà in poco tempo. Ciò significa che ci sono molte probabilità che gli utenti finiscano nella lista dei propri prodotti, senza aver mai creato un sito web.

Vendere a prezzo fisso e ad asta (auction):

EBay è diventato famoso per le sue aste e da allora è rimasto il principale mercato di aste sul web. Questo ti dà molta più flessibilità come venditore. Quando vendi su eBay, hai la possibilità di scegliere tra un listino prezzi fisso o una quotazione d’asta. Se stai vendendo un oggetto che non è raro, la soluzione migliore è porre un prezzo fisso. Se il prezzo è abbastanza competitivo, il tuo oggetto verrà venduto a qualcuno che lo desidera in quel momento, senza il fastidio di aspettare la conclusione di un’asta. Tuttavia, se si dispone di scorte limitate in un prodotto molto richiesto, è possibile porlo come elenco di aste. L’elevata domanda di questi prodotti è ciò che fa aumentare i prezzi delle aste. Inoltre, quando si pone un elenco di aste si imposta un prezzo di riserva in modo da non vendere qualcosa per un un prezzo più basso di quello che vale.

Fiducia immediata:

Molte persone si sentono più a proprio agio nell’acquistare da eBay rispetto ad una piattaforma di cui non hanno mai sentito parlare. Infatti, eBay ha un elevato indice di soddisfazione del cliente: l’81% a partire dal 2017. Questo dato è sensibilmente maggiore della media del 78,1% per il settore retail. Ciò fornisce al piccolo imprenditore un vantaggio in più nella vendita perché è più probabile che un consumatore acquisti tramite eBay. Ci sono molti clienti fedeli che preferiscono acquistare su eBay perché sia ​​l’acquirente che il venditore hanno protezione contro truffe e cattivi servizi. Avere eBay come arbitro di terze parti significa che i clienti si sentono molto più sicuri di acquistare da te, anche se non hanno mai sentito parlare della tua azienda prima. Ciò significa anche che non dovrai impegnarti a fondo per raggiungere la fiducia del tuo brand e per effettuare la vendita.

Flessibilità:

Uno dei migliori vantaggi della vendita su eBay è che questa piattaforma non detta ciò che i venditori possono e non possono fare nel proprio negozio. Sulla maggior parte dei marketplace, non hai la possibilità di creare e applicare le tue politiche aziendali in maniera del tutto libera. Con eBay, hai la flessibilità di impostare la tua politica di restituzione e le spese di spedizione. Hai anche la possibilità di non consentire resi. Un’altra grande caratteristica di eBay è che puoi usare le tue foto e la tua descrizione.

Commissioni minori:

Rispetto ad altri marketplace, eBay applica commissioni più basse per la lista prodotti. Sebbene addebiti una commissione finale sulla vendita, anche questa è bassa e dipende dall’ammontare totale delle vendite. Questa commissione minore su eBay significa che in genere realizzerai un profitto maggiore per vendita. Inoltre, si possono ridurre ulteriormente le commissioni diventando un venditore più votato o abbonandosi a un piano di “Negozio eBay”.

Assistenza alla spedizione:

Uno dei migliori vantaggi della vendita su eBay è che i venditori ottengono notevoli risparmi sulla spedizione. I costi di spedizione inferiori renderanno i tuoi articoli più interessanti per gli acquirenti. Inoltre ti danno un vantaggio competitivo rispetto ai mercati che non offrono uno sconto del genere. Inoltre, il loro Programma di spedizione globale rende facile per i venditori spedire in qualsiasi parte del mondo. Ciò porta ad un enorme risparmio di tempo.

5 Consigli per aumentare le vendite

  • Annuncio

Il modo in cui il prodotto viene presentato è fondamentale. In particolare bisogna avere molta cura nell’utilizzare le giuste foto. Meglio se sono fatte in modo professionale con la giusta luce e dando valore al prodotto venduto.

  • Metodi di pagamento

EBay mette a disposizione la possibilità di ricevere quasi tutte le forme di pagamento. È importante che sia offerta all’acquirente un’ampia scelta in modo da facilitare la sua esperienza.

  • Cortesia

Se si viene contattati da un cliente per informazioni sui prodotti venduti è consigliabile rispondere il prima possibile tenendo i toni gentili mostrandosi sempre il più possibile disponibili. In caso di segnalazioni di problemi o ritardi bisogna essere sempre accomodanti senza fare polemica, anche se si è convinti di essere dalla parte della ragione.

  • Pacchi

Il pacco è il biglietto da visita del venditore che arriva a casa del cliente. Dunque è importante che il prodotto sia confezionato in modo il più professionale possibile. Questo suscita in chi riceve il pacco un senso di fiducia e rispetto.

  • Spedizione

Una volta conclusa la vendita è meglio spedire il pacco il prima possibile, preferibilmente entro 24 ore. Un’altra accortezza da tenere è quella di fornire il tracking al cliente così da rafforzare il rapporto di fiducia.

Conclusioni

Vendere i propri prodotti su eBay, per tutti i motivi che abbiamo elencato, può essere davvero vantaggioso per quasi tutti i tipi di mercato.

Perché i risultati soddisfino le aspettative, però, è necessario gestire al meglio la propria presenza sul marketplace avendo accortezza di curare tutti i particolari.

YOCABÈ è il partner ideale per aiutarti in questo fruttuoso percorso. Anni di esperienza, professionisti qualificati e al passo con tutte le novità, sono ingredienti essenziali per garantire al tuo account professionale una riuscita perfetta e di successo.